Post

Primavera in poesia

Il 21 marzo è stata la Giornata Mondiale della Poesia , un evento dal quale ci siamo fatti coinvolgere scegliendo di dedicare alla poesia e alla sua bellezza tutta la settimana successiva. Il lavoro si è aperto e chiuso con la collaborazione per classi parallele tra due plessi, Sirta e Villapinta, poiché riteniamo che la condivisione di obiettivi comuni, soprattutto orientati all’elogio della bellezza, alla celebrazione delle meraviglie che ci circondano, debba essere amplificato il più possibile. L’epoca di isolamento che stiamo vivendo nelle nostre stanze di casa, il senso di solitudine ed il bisogno di relazione sono stati dei motori essenziali per sintonizzarsi su corde emotive comuni. La poesia è musica, danza, espressione di sentimenti, di visioni soggettive, di confidenze con se stessi, di spazi per malinconie personali, ma soprattutto è insieme di parole significative, occasione, scoperta e diritto umano di conoscenza fin dalla tenera età. Prima di lasciare spazio ai componimen

Un orto che vuol dire anche inclusione!

Caro mio...ti scrivo!

Il diritto alla scuola: la scuola è la chiave per aprire i portoni del mondo degli adulti.

Giù le mani dal nostro orto!

Germogli sonori, un'occasione da non perdere!

Le parole contano! Progetto sulla comunicazione non ostile.

Dalla cura alla rinascita in un seme